VENETO E FRIULI VENEZIA GIULIA – Presentata all’evento “Giovani e Agricoltura 4.0” l’App TerraInnova

15 maggio 2017

Sogni di fare l’agricoltore? Coldiretti ha l’App per te. Si chiama TerraInnova e si scarica su smartphone. Tramite questo dispositivo gli utenti possono simulare la fattibilità economica della propria idea imprenditoriale, in considerazione delle opportunità offerte dai bandi nazionali o dai Programmi di Sviluppo Rurale (PSR) di ciascuna regione d’appartenenza. Attraverso notifiche push l’agricoltore riceverà tutti gli aggiornamenti sui bandi del PSR della propria regione e sui prezzi di proprio interesse. L’applicazione prevede, inoltre, una sezione specifica destinata a un modello semplificato di Business plan (BP).  A partire da informazioni quantitative, qualitative e finanziarie fornite dall’utente connesso, relative sia alla realtà aziendale attuale che al progetto di investimento prospettato, lo strumento verifica che il profilo e i principali requisiti di ammissibilità ai bandi regionali e calcola alcuni parametri economici per fornire una valutazione di massima sulla sostenibilità del progetto. Questa particolare opzione è costruita in modo tale da tenere in considerazione anche le varie differenze regionali in termini di condizioni di accesso agli investimenti e percentuali di cofinanziamento previste dai singoli PSR consentendo una fruibilità personalizzata.

TerraInnova è stata presentata oggi ufficialmente a oltre 100 giovani imprenditori del nord est di Veneto e Friuli Venezia Giulia alla presenza dei rispettivi direttori regionali Pietro Piccioni e Danilo Merz, dei delegati regionali degli under 30, Alex Vantini di Verona e Marco De Munari di Pordenone. L’App è stata presentata da Stefano Leporati di Confederazione nazionale Coldiretti e durante l’ evento sono state illustrate le caratteristiche generali della programmazione europea di entrambi le regioni (PSR) con il confronto dei due tecnici Manuel Benincà e Michele Dazzan. Il tema dell’agricoltura di precisione è stato, invece, trattato da Lorenzo Furlan dell’Agenzia veneta per l’innovazione del settore primario, presentando i risultati del progetto Life Agricare. I saluti finali sono stati affidati al presidente Di Coldiretti Veneto, Martino Cerantola.

Nello specificare che le funzionalità dell’ App prevedono la profilazione a richiesta dell’utente per disporre delle informazioni nei principali comparti di interesse, Coldiretti ricorda che tutte le informazioni non esaustive e non vincolanti potranno essere oggetto di un approfondimento specifico attraverso il successivo ausilio delle strutture  dislocate su tutto il territorio nazionale. Per renderne agevole ed immediata l’individuazione, basterà cliccare su “Vicino a me”. Per fare apparire la mappa dei centri di assistenza  Coldiretti prossimi all’azienda, con informazioni sulla puntuale localizzazione degli uffici, orari di apertura e chiusura compresi i riferimenti per entrare in contatto con le strutture. Sono, inoltre, previste informazioni in tempo reale elencate in un calendario eventi con gli appuntamenti in agenda riferiti al settore. Le utilità dell’App TerraInnova  si completano con un meteo giornaliero localizzato e specifico sulla zona di profilazione dell’utente e una sezione con Faq (le domande più abituali) specifiche. È prevista anche una casella di posta elettronica di ausilio al fine di supportare l’utente nell’utilizzo della stessa e per recepire considerazioni per sviluppi futuri. L’integrazione di tutti questi specifici servizi in un’unica App, (realizzata con il contributo dell’Unione Europea), fanno di TerraInnova uno strumento innovativo, in grado di mettere a sistema varie funzioni di utilità per le aziende agricole e per tutti gli operatori agricoli in generale.