Al via i finanziamenti a tasso agevolato per le società di capitali

19 marzo 2018

Operativo il finanziamento a tasso agevolato per gli investimenti effettuati da società di capitale del settore agricolo. E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del ministero delle Politiche agricole relativo ai “Criteri, modalità e procedure per l’attuazione degli interventi finanziari a sostegno delle imprese del settore agricolo e agroalimentare, effettuati dall’Ismea”. Sono escluse le imprese della pesca e dell’acquacoltura.

Beneficiari sono le società di capitali, anche in forma cooperativa, che operano nella produzione, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli; le società di capitali, anche in forma cooperativa, che operano nella produzione di beni prodotti in attività agricole; le società di capitali con almeno il 51% di imprenditori agricoli o di cooperative agricole a mutualità prevalente e loro consorzi o da OP; le cooperative con soci in maggioranza imprenditori agricoli che operano nella distribuzione e logistica di prodotti agricoli anche su piattaforma informatica.

L’agevolazione consiste in un finanziamento a tasso di interesse agevolato con durata massima di 15 anni (di cui massimo 5 anni di preammortamento e 10 anni di ammortamento), con rate semestrali posticipate a capitale costante. Il finanziamento agevolato non può essere erogato ad un tasso inferiore allo 0,50%. L’ammontare delle spese ammissibili è compreso tra 2 e 20 milioni per investimenti materiali e immateriali delle aziende agricole.

Il finanziamento agevolato è assistito da garanzie per l’intero importo concesso, maggiorato del 20% per accessori e per il rimborso delle spese.