Misura : 16 PSR- Cooperazione

Sottomisura : 16.0 PSR- Altro

Valorizzazione delle filiere agroalimentari

Regione Basilicata

Data di apertura 11-08-2017

Data indicativa di scadenza 08-01-2018 ore 00:00



Obiettivo: rafforzamento delle filiere esistenti in termini di competitività e sostenibilità, valorizzazione delle filiere produttive regionali più articolate e complesse rispetto alla filiera corta e e condivisione di uno o più obiettivi comuni esplicitati in un Progetto di Valorizzazione della Filiera (PVF) che gli imprenditori sottoscrivono e fanno propri.

Dotazione finanziaria: € 3.500.000,00.

Localizzazione: La presente sottomisura si applica su tutto il territorio regionale, in quanto rurale.

Beneficiari: partenariati già formalmente costituiti in forma giuridica (ATS, ATI, organizzazioni di produttori, associazioni di produttori agricoli, Consorzi o reti d’impresa) o che si impegnano a costituirsi successivamente all’approvazione della propria domanda di sostegno.

 Condizioni di ammissibilità

  • Il partenariato, se non già costituito, si impegna con atto formale sottoscritto da tutti i partecipanti e registrato all’Agenzia delle Entrate a costituirsi, in ATS, ATI, Organizzazione di Produttori, Associazione di produttori agricoli, Consorzio o rete d’impresa
  • Redazione del Business Plan On Line ISMEA secondo il format disponibile sul portale SIAN
  • Presentazione di un Progetto di Valorizzazione della Filiera (PVF) redatto secondo lo schema di cui all’applicativo http://filiere.basilicatapsr.it
  • Adozione di un Regolamento Interno tale da garantire la precisa attribuzione di ruoli e responsabilità tra i diversi soggetti
  • Costituzione di un partenariato che aggreghi almeno 10 (dieci) partner che assommino una significativa percentuale, per ogni comparto come da Bando, della PL regionale
  • Conferimento alla costituenda filiera di almeno il 70% della propria produzione

Spese/interventi ammissibili: Costi di esercizio della cooperazione compresi i costi di costituzione (spese amministrative e legali); costi connessi ad attività di animazione e trasferimento delle conoscenze; costi diretti dell’attuazione del Progetto di valorizzazione della filiera (export, commercializzazione, promozione), personale, divulgazione, formazione, spese tecnico-progettuali.

Forma e intensità dell’aiuto:

Contributo in conto capitale, con una intensità di aiuto del 100%, a copertura dei costi collegati alle azioni direttamente sovvenzionabili di cui all’Art. 3 – Obiettivi

Come presentare domanda: il soggetto capofila deve presentare la domanda a nome di tutti i partner e aggiornare il fascicolo aziendale con i CAA convenzionati con AGEA per l’ invio elettronico tramite SIAN



Per informazioni recati all’Ufficio zona Coldiretti.