Coronavirus, dall’Ismea misure economiche per le imprese e i giovani

26 marzo 2020

Alle misure assunte dal Governo per sostenere le aziende nell’emergenza del Coronavirus si è aggiunto un pacchetto di interventi economici per le imprese del settore agricolo e agroalimentare dell’Ismea. Si parte dalla sospensione delle rate dei mutui che scadono quest’anno. La quota capitale delle rate sospese – fa sapere l’Istituto- potrà essere rimborsata nell’anno successivo a quello di conclusione di ciascun piano di ammortamento. Inoltre la quota relativa agli interessi sarà consolidata nel debito residuo e ammortizzata per l’intera restante parte del piano.

Un’altra agevolazione è l’esclusione per il periodo 1° marzo-31 luglio 2020 dal computo della durata del preammortamento degli investimenti autorizzati.

Scatta poi in automatico e senza oneri aggiuntivi la garanzia Ismea su tutti i finanziamenti già garantiti per i quali si richiede l’allungamento dei piani di ammortamento.

Via anche alla semplificazione per la liquidazione alle imprese delle spese sostenute.

Altre sospensioni dei termini per la realizzazione dei piani aziendali in scadenza tra il 1° marzo e il 31 luglio 2020 e per le “attività di non-performing.

Due infine gli interventi in favore dei giovani. Il bando per l’insediamento dei giovani in agricoltura viene rinviato dopo il 31 luglio, mentre slitta al 31 maggio il termine per presentare le manifestazioni di interesse per la vendita dei terreni in Banca delle terre.