Greening: chiarimenti sul divieto di utilizzo dei trattamenti sulle EFA

14 settembre 2017

A partire dall’anno di domanda 2018 su alcune superfici destinate ad EFA (terreni lasciati a riposo, azotofissatrici e fasce di ettari ammissibili lungo i bordi forestali con produzione) è previsto il divieto di utilizzo dei trattamenti.

Per garantire la corretta applicazione della norma, il Ministero ha fornito chiarimenti sulla durata del divieto nei casi di superfici investite ad azotofissatrici ai fini EFA, seguite da una coltura in secondo raccolto (es. un’altra azotofissatrice).

E’ stato chiarito che il divieto di utilizzo dei trattamenti coincide con la durata dell’azotofissatrice utilizzata ai fini EFA. Pertanto la durata del divieto, nel caso delle azotofissatrici, coincide con il loro naturale ciclo vegetativo che, considerando le specie annuali, va dalla semina alla raccolta.

Gli Uffici Coldiretti sono a disposizione per eventuali chiarimenti.