Le piccole aziende agricole al centro della politica alimentare: si conclude il progetto SALSA

28 luglio 2020

E’ giunto a conclusione il progetto SALSA, iniziativa finanziata dalla Commissione Europea nell’ambito del programma H2020, a cui ha partecipato Coldiretti con il supporto di Ager, volta a far emergere il valore delle piccole e piccolissime aziende agricole e agroalimentari nei sistemi alimentari e proporre raccomandazioni ai policy maker affinché le valorizzino. Attraverso un metodo multidisciplinare, fatto di tecnologie satellitari, mappatura dei sistemi alimentari e analisi previsionali, applicato in 30 regioni di 19 paesi diversi, europei ed africani, SALSA ha identificato le tipologie di colture a cui sono dedicate le piccole aziende agricole e le aree destinate a ciascuna di esse, stimato e monitorato la relativa produzione, definito nuove tipologie di “piccole aziende agricole”, sulla base della loro importanza e dei legami commerciali all’interno dei sistemi alimentari. A partire da queste rilevanze, ha quindi elaborato delle raccomandazioni che i policy maker potranno utilizzare nella definizione delle strategie per uno sviluppo rurale che tenga conto delle reali potenzialità delle piccole aziende agricole nel contribuire alla sicurezza alimentare e nutrizionale. L’esperienza vissuta nelle dure settimane di chiusura totale imposta dalla pandemia ha messo in evidenza la fragilità del sistema alimentare globalizzato e, al contempo, l’importanza della prossimità alimentare, di cui protagoniste sono proprio le piccole aziende agroalimentari. Riscoprirne il valore, conoscerne i bisogni, valorizzarne le potenzialità sono gli elementi che il progetto SALSA ha cercato di portare alla luce e che i decisori politici hanno, adesso, la possibilità di utilizzare per migliorare le politiche e le strategie di sviluppo dei territori rurali e della sicurezza alimentare.

Clicca qui per scaricare il summary booklet, disponibile ora anche in lingua italiana.