Leguminose, programma Ue per incrementare la coltivazione

27 giugno 2018

Nuova riunione per discutere delle proposte italiane sulla possibilità di sviluppare la coltivazione delle leguminose destinate all’alimentazione umana ed alla filiera zootecnica, alla luce del recente incontro bilaterale sul tema tra il Ministero delle Politiche agricole e la Commissione Ue.

Nell’ottica di implementare un programma adeguato, la Commissione ha chiesto al Mipaaf alcuni approfondimenti, in particolare quali si ritiene che saranno i segmenti di mercato, nel settore delle leguminose, con il maggiore potenziale nei prossimi 5-10 anni, quali si valuta che siano i principali ostacoli per la crescita delle colture proteiche e per quali aspetti è necessaria una maggiore ricerca.

Coldiretti ritiene fondamentale lo sviluppo di un programma per l’incremento della coltivazione delle leguminose, sia per l’alimentazione umana, per la quale è necessario un sistema di etichettatura obbligatoria dell’origine del luogo di coltivazione di fagioli, ceci, lenticchie, etc., sia per l’alimentazione zootecnica, in modo da rendere la filiera zootecnica meno dipendente dalle importazioni di proteine vegetali.