Misura : 4.4 PSR- Investimenti non produttivi collegati al raggiungimento degli obiettivi agro-climatici-ambientali
Difesa del bestiame dalla predazione da canidi nei pascoli

Regione Piemonte

Data di apertura 17-10-2019

Data indicativa di scadenza 20-12-2019 ore 23:59



L’operazione sostiene la realizzazione di investimenti non produttivi, ovvero l’acquisto di reti antilupo (elettrificate) per il ricovero notturno degli animali e l’acquisto di cani da guardiania (razze ammesse: Pastore Maremmano Abruzzere, Cane da Montagna dei Pirenei), con lo scopo di contenere la predazione degli animali allevati da parte di canidi.

L’intervento è riservato ad allevatori singoli o associati che, in alternativa:

  • hanno presentato domanda di pagamento nel 2019 per l’Operazione 10.1.6 (Difesa del bestiame dalla predazione da canidi sui pascoli collinari e montani), avendo aderito a tale azione nel 2016, 2017 o 2018 ed intendono effettuare ulteriori investimenti rispetto a quanto già in dotazione (si precisa che tali soggetti sono chiamati a rispettare, contemporaneamente, gli impegni riconducibili alla gestione eco-sostenibile dei pascoli);
  • hanno presentato domanda di sostegno nel 2019 per l’Operazione 10.1.6 (Difesa del bestiame dalla predazione da canidi sui pascoli collinari e montani) e la stessa è risultata ammissibile e finanziabile.

Ogni singolo allevatore può presentare un un’unica istanza e gli interventi devono essere localizzati sul territorio regionale (non è ammessa la cumulabilità con altre forme di agevolazione pubblica).

Il sostegno è costituito da un contributo in conto capitale, in misura pari al 100% della spesa ritenuta ammissibile, il cui importo minimo non può essere inferiore a € 1.000,00.

La dotazione finanziaria del bando si attesta in € 20 mila.

 



Per informazioni recati all’Ufficio zona Coldiretti.