Misura : Voucher di 10 mila € per digitalizzazione delle Pmi
SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE PROROGATA AL 12/02/2018 ORE 17.00

Regione AbruzzoBasilicataCalabriaCampaniaEmilia RomagnaFriuli Venezia GiuliaLazioLiguriaLombardiaMarcheMolisePiemontePugliaSardegnaSiciliaToscanaTrentino Alto AdigeUmbriaValle d'AostaVeneto

Data di apertura 24-10-2017

Data indicativa di scadenza 12-02-2018 ore 18:00



Ultime ore per presentare domande a seguito della proroga per la Misura agevolativa (Voucher digitalizzazione Pmi) orientata alle micro, piccole e medie imprese con un contributo finalizzato all’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico. Le imprese che operano nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli e della pesca e acquacoltura possono beneficiare del voucher solo nel caso in cui svolgano anche attività economiche ammissibili (esempio: agriturismi o attività commerciali nei limiti della prevalenza) e siano in possesso di una contabilità separata con un adeguato sistema di separazione delle attività o di un sistema contabile che assicuri la distinzione dei costi.

L’importo del Voucher è pari al 50 % del totale delle spese ammissibili e non superiore a 10.000 €.

L’intervento sostiene: acquisto di software, hardware o servizi; spese di attivazione del servizio per la connettività sostenute una tantum; spese relative l’acquisto e l’attivazione di decoder parabole per il collegamento alla rete internet con tecnologia satellitare e costi per partecipazione a corsi e per acquisizione di servizi di formazione qualificata.

I servizi e le soluzioni informatiche devono essere acquisiti successivamente all’assegnazione del Voucher.

L’accesso alla procedura informatica prevede l’autenticazione tramite Carta nazionale dei servizi ed è inoltre richiesto all’impresa proponente il possesso di una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e la sua registrazione nel Registro delle imprese.

 



Per informazioni recati all’Ufficio zona Coldiretti.