Pac: ultimi giorni per presentare la domanda Unica, scadenza il 10 luglio

3 luglio 2020

Ultimi giorni per la Domanda Unica e le Domande a Superficie del Psr. Il 10 luglio scade, infatti, il termine per la cosiddetta presentazione tardiva che quest’anno, a causa dell’emergenza coronavirus, non comporta alcuna penalità.

Il decreto ministeriale 5158 del 13 maggio scorso ha, infatti, previsto che per l’inoltro delle domande iniziali oltre il termine del 15 giugno 2020 sussistono le condizioni di causa di forza maggiore e circostanze eccezionali e quindi non si applicano riduzioni. Normalmente, presentare la richiesta oltre la scadenza fissata avrebbe portato una decurtazione dell’1% per ogni giorno di ritardo.

Le domande che arriveranno oltre il termine del 10 luglio non saranno accettate e l’agricoltore perderà il diritto a ricevere i fondi Pac, almeno per quest’anno. Ciò vale anche per la presentazione di tutti quei documenti (giustificativi, contratti o dichiarazioni) necessari per il riconoscimento dell’aiuto. Se arriveranno oltre il termine stabilito, si perderà il diritto all’aiuto.

La data del 10 luglio vale anche per la presentazione della domanda di modifica, la cui scadenza “naturale” era il 30 giugno.