Polizze agevolate: riaperti i termini per le domande di aiuto

23 aprile 2020

Riaperti i termini per le domande di aiuto per le polizze agricole. Il nuovo termine per la presentazione delle domande di aiuto 2015, 2016 e 2017, i corrispondenti PAI (Piani assicurativi individuali) e l’informatizzazione dei relativi certificati di polizza collettiva/contratti di polizza individuale è fissato al 30 settembre 2020.​

Lo annuncia la circolare Agea pubblicata il 21 aprile che rivede le scadenze fissate dal Decreto Mipaaf n. 17021 del 30 maggio 2018, (Gazzetta Ufficiale n. 166 del 19 luglio 2018) che indica modalità attuative e invito a presentare proposte – campagna assicurativa 2015, 2016 e 2017 – relative a copertura dei rischi sulle strutture aziendali e dei costi di smaltimento delle carcasse animali e, per la sola annualità 2017, delle polizze sperimentali sui ricavi.​

Le scadenze, ricorda Agea, erano state già precedentemente prorogate per rispondere alle esigenze poste dai Caa e dai Condifesa ed erano state indicate le condizioni che non consentivano il rispetto dei tempi degli adempimenti e cioè: PAI non compilabile per assenza del prodotto/comune e/o del codice ASL sul fascicolo; mancata visibilità del PAI/polizza per cambio mandato Caa;. PAI riferito a comuni “fusi”; PAI con CUAA modificati (da parte dell’Agenzia delle Entrate) e infine assenza nel Sian di informazioni necessarie alla predisposizione della domanda. Sulla base di tali modificazioni erano state ammesse le rettifiche successivamente al termine indicato nel 31 dicembre 2019. Ma poichè da febbraio, a causa dell’emergenza Covid 19, sono scattate le misure restrittive il termine è stato allungato al 30 settembre.