Primo insediamento giovani, parte il bando 2018

28 marzo 2018

Si apre anche nel 2018 il bando Ismea per il primo insediamento in agricoltura. Il budget è di 70 milioni divisi in due lotti: 35 milioni per le iniziative nel Centro-Nord e 35 per Sud e Isole. Il bando è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 28 marzo e le domande possono essere presentate attraverso lo sportello telematico Ismea dalle 12 del 28 marzo e fino alle 12 dell’11 maggio 2018. Clicca qui per leggere la scheda di approfondimento.

E’ riservato ai giovani di età compresa tra i 18 e i 41 anni non compiuti che si insediano in agricoltura per la prima volta e che potranno così beneficiare di mutui a tasso agevolato per acquistare un’azienda agricola.

Le agevolazioni sono legate alla presentazione di un Piano di Sviluppo aziendale che dimostri la sostenibilità economica, finanziaria e ambientale dell’intervento in relazione allo sviluppo dell’attività agricola.

Negli ultimi due anni le risorse complessivamente messe in campo dall’Istituto sono state di circa 116 milioni di euro che hanno interessato 6 mila ettari e contribuito alla creazione di 450 posti di lavoro.

“Un’opportunità importante per sostenere il fenomeno del ritorno dei giovani alla terra che ha portato nel 2017 le aziende agricole condotte ad under 35 ad aumentare del 6% rispetto all’anno precedente, salendo a quota 55.121 – ha commentato Maria Letizia Gardoni delegata dei giovani della Coldiretti -. L’agricoltura è tornata ad essere un settore strategico cui i ragazzi guardano per costruire un percorso di vita e di lavoro che crea valore economico ed occupazionale per l’intero Paese e che va per questo accompagnato con misure puntuali ed efficaci”.

Un’indagine Coldiretti/Ixe’ ha rilevato che le aziende agricole condotte da under 35 possiedono una superficie superiore del 54% rispetto alla media, realizzano un fatturato più elevato del 75% e hanno il 50% di occupati in più in azienda.

Gli Uffici Coldiretti sono a disposizione per eventuali chiarimenti.