La politica di sviluppo rurale rappresenta il  2° pilastro della PAC ed ha l'obiettivo di garantire lo sviluppo sostenibile delle zone rurali. In Italia essa risulta attuata tramite 21 programmi regionali, un Programma nazionale (PSRN) e un Programma Rete Rurale Nazionale 2014-2020.

Nell'Unione europea si contano, per il periodo di programmazione 2014-2020, 118 programmi di cui  23 italiani (sulla base dell’accordo sull'assegnazione dei fondi, siglato il 16 gennaio 2014 dalla Conferenza Stato-Regioni).

Il finanziamento dei costi finanziari richiesti dall'attuazione di tali programmi è ripartito tra Ue (mediante il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale – FEASR-)  e Stati membri (cofinanziamento), ma quest’ultimi sono pienamente responsabili della gestione dei propri programmi.

L‘Italia riceverà per il 2014-2020 un ammontare di risorse Feasr pari a 10.4 miliardi di euro a prezzi correnti, con un incremento del +1,4% rispetto ai 9.138,5 milioni di euro del 2007-2013 (8.986 milioni di euro a prezzi correnti). Queste risorse con l'aggiunta del cofinanziamento nazionale e regionale genereranno un importo di spesa complessivo di circa 21 miliardi di €.

La politica europea di sviluppo rurale mira ad assistere i territori rurali a superare le sfide cui sono confrontati e a realizzare il proprio potenziale attraverso l’osservanza di sei priorità:

1)  promuovere il trasferimento di conoscenze e l’innovazione nel settore agricolo e forestale e nelle zone rurali;

2) potenziare la redditività e la competitività dell’agricoltura attraverso tecnologie innovative e sostenibili, orientamento al mercato, diversificazione delle attività, ricambio generazionale;

3) promuovere le filiere alimentari, il benessere degli animali e la gestione dei rischi nel settore agricolo;

4) preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi connessi all’agricoltura e alla silvicoltura, con particolare riguardo a biodiversità, paesaggio, gestione delle risorse idriche, prevenzione dell’erosione e migliore gestione dei suoli;

5) incentivare l’uso efficiente delle risorse e il passaggio a un’economia a basse emissioni di carbonio e resiliente al cambiamento climatico;

6) adoperarsi per l’inclusione sociale, la riduzione della povertà e lo sviluppo economico nelle zone rurali.


Notizie

22 aprile 2017

Bando PEI al via anche in Basilicata, la situazione per regione

In questi giorni anche la Regione Basilicata ha aperto il Bando PEI per l’attuazione della sottomisura 16.1 Fase 1 e 2 “Sostegno per la costituzione e gestione dei gruppi operativi del PEI in materia di produttività e sostenibilità dell’agricoltura”. La scadenza per la presentazione della domanda è del 30 maggio 2017. Il bando intende promuovere […]

LEGGI TUTTO >>

3 aprile 2017

Misura : Progetti di filiera (PIF) – PSR – – Operazione : Progetti integrati di filiera – Friuli Venezia Giulia

Uno dei punti di forza dell’app TerraInnova (clicca qui per scaricarla sul tuo telefonino o tablet) è la specifica sezione dedicata alle opportunità di finanziamento per le imprese agricole nell’ambito dello Sviluppo rurale o altri bandi nazionali di interesse (esempio Bando Ismea 2017). Un meccanismo di notifiche specificatamente programmato, consentirà agli utenti di essere avvisati […]

LEGGI TUTTO >>

24 marzo 2017

Novità per i Psr di Campania e Piemonte

Dopo le modifiche apportate ai Programmi di sviluppo rurale (Psr) 2014-2020 della Regione Lazio, Marche e Liguria, anche i Psr della Regione Campania e Piemonte hanno subito revisioni, approvate da Bruxelles negli ultimi giorni. Per quanto concerne il Psr Campania, le novità introdotte troveranno concretezza nei bandi che la Regione pubblicherà a breve. In particolare, […]

LEGGI TUTTO >>

21 marzo 2017

VENETO – Primo insediamento, a breve la scadenza del bando

L’intervento del Primo insediamento promuove il ricambio generazionale attraverso una misura a pacchetto (PG) che consente l’erogazione di un premio all’insediamento massimo di 40.000 euro e del sostegno agli investimenti aziendali con una % di aiuto sulla spesa ammessa che varia dal 50%  al 60% e/o del sostegno agli investimenti per la diversificazione in agricoltura […]

LEGGI TUTTO >>

18 marzo 2017

Psr, primi tagliandi per Lazio, Marche e Liguria

A più di un anno dalla loro approvazione, alcuni Psr italiani hanno subito modifiche, approvate a Bruxelles negli scorsi giorni, per allineare le Politiche di Sviluppo rurale alle indicazioni emerse in questi mesi di attività. Le novità riguardano, in particolare, le Regioni Lazio, Marche e Liguria. Le principali variazioni che riguardano il Psr della Regione […]

LEGGI TUTTO >>

8 marzo 2017

OPPORTUNITA’ DI FINANZIAMENTO PER I GIOVANI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

Per gli aspiranti giovani agricoltori della Regione Friuli Venezia Giulia è in corso il bando per il primo insediamento che prevede, attraverso il cosiddetto Pacchetto giovani, la possibilità di finanziamento fino a 70.000 euro, a cui si aggiungono gli incentivi previsti dalle altre misure attivabili con il pacchetto. In particolare, l’incentivo al primo insediamento è […]

LEGGI TUTTO >>

4 marzo 2017

BASILICATA – Prorogata la scadenza del bando giovani

E’ stata prorogata la scadenza  per la presentazione della domanda di adesione alla Sottomisura 6.1 – Aiuto all’avviamento di impresa per giovani agricoltori. Il bando prevede la possibilità di approccio integrato con le misure 4.1 – Sostegno ad investimenti nelle aziende agricole, 3.1 – Sostegno alla nuova adesione a regimi di qualità e 4.4 – Sostegno ad investimenti non produttivi. Beneficiari […]

LEGGI TUTTO >>

4 marzo 2017

Sardegna: Agea eroga 64 milioni di euro in favore dell’agricoltura sarda

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che l’ente pagatore Agea ha effettuato nel mese di febbraio i pagamenti in favore delle imprese agricole della Sardegna. Gli importi erogati sono pari a 64 milioni di euro in favore di 39mila domande presentate dalle aziende del territorio. L’importo erogato riguarda 41,2 milioni di euro per 27mila richieste […]

LEGGI TUTTO >>

3 marzo 2017

Psr: spesi sinora 1,3 miliardi, è il 6% delle risorse

A più di un anno dalla chiusura dell’approvazione di tutti i Programmi di sviluppo rurale dell’Italia, il Report sullo stato di avanzamento della spesa pubblica dei Psr 2014-2020 pubblicato dal Mipaaf mostra che, da inizio programmazione ad oggi, sono stati spesi complessivamente 1.306 milioni di euro di cui 642,7 milioni di euro di quota Feasr […]

LEGGI TUTTO >>

1 marzo 2017

Opportunità di Primo insediamento per i giovani della Regione Umbria

Sostegno a favore di giovani agricoltori di età compresa tra 18 e 40 anni al momento della presentazione della domanda di aiuto alle seguenti condizioni: abbiano avviato un’impresa agricola da non più di 12 mesi (iscrizione CCIAA); si siano insediati come capi azienda; siano in possesso di adeguate conoscenze e competenze professionali in campo agricolo. […]

LEGGI TUTTO >>