Tutti i numeri dell’innovazione in Italia

18 febbraio 2021

La Pac pone particolare attenzione all’importanza dell’innovazione e dei servizi di consulenza in agricoltura, consolidando questa visione anche per i prossimi anni. Infatti, nella Pac 2023-2027 l’innovazione rappresenterà un elemento fondamentale congiuntamente al trasferimento delle conoscenze, con il cosiddetto modello AKIS, dall’inglese Agricultural Knowledge and Innovation System “Sistema di conoscenza e innovazione in campo agricolo”; un sistema integrato in cui opereranno congiuntamente attori chiave, quali: aziende agricole, consulenti, ricercatori, imprese di comunicazione, ma anche le Organizzazioni degli agricoltori.

A tal fine, Coldiretti ha realizzato una pubblicazione dal titolo “Innovazione in agricoltura: verso il modello Akis” che approfondisce il tema dell’adozione di innovazioni in agricoltura. Per fare ciò è stato implementato un questionario su tutto il territorio nazionale che ha coinvolto complessivamente oltre 5.400 utenti.

 

Cosa emerge a livello nazionale?

In Italia, oltre l’80% del campione intervistato valuta positivamente le innovazioni in agricoltura quale elemento importante per le imprese agricole ed agroalimentari.

Solo il 35% del campione, però, risulta abbastanza informato o molto informato su queste nuove tecnologie e tra le aziende che hanno già adottato tecniche di Agricoltura di precisione solo 1 azienda su 3 si è avvalsa di corsi di formazione. È evidente, quindi, una sempre maggiore apertura verso l’adozione di tecniche di agricoltura di precisione nel settore agricolo ed agroalimentare, tuttavia si evidenzia anche la necessità di maggiore formazione e consulenza al fine di comprendere meglio le possibilità di questi nuovi strumenti.

Le aziende che hanno già adottato tecniche di agricoltura di precisione risultano soddisfatte dell’utilizzo, con il 70% degli utenti che ha riscontrato risultati positivi sul fronte economico.

Ponendo invece uno sguardo al futuro, circa 1 azienda su 3 intende investire nei prossimi 5 anni in Agricoltura di precisione nella propria azienda. Questi risultati evidenziano un margine rilevante di aziende ancora incerte su cui risulta importante valorizzare e sedimentare l’utilità dalle innovazioni nel comparto agricolo ed agroalimentare.

 

Per saperne di più sul tema dell’adozione di innovazioni in agricoltura e per approfondire la situazione a livello regionale, scarica la pubblicazione (disponibile al seguente link).

 

Finanziato dal programma IMCAP dell’Unione Europea.

Le opinioni espresse nel presente articolo sono quelle dell’autore che ne assume la responsabilità esclusiva. La Commissione non è responsabile dell’eventuale uso delle informazioni in esso/a contenute.