Un nuovo satellite per l’Agricoltura di precisione

21 marzo 2017

Il satellite Sentinel-2B, sviluppato dall’Esa, Ente Spaziale Europeo, è stato lanciato il 7 marzo 2017, raddoppiando la copertura in alta risoluzione delle immagini ottiche per il sistema di monitoraggio ambientale Copernicus dell’Unione Europea. Il nuovo satellite sarà operativo tra 3-4 mesi.

Ogni cinque giorni i 2 satelliti copriranno congiuntamente tutte le superfici terrestri, le grandi isole e le acque interne e costiere, ottimizzando la copertura globale e la consegna dei dati. Con questo nuovo satellite si dimezza il tempo fino ad ora necessario per coprire tutte le superfici agricole, arrivando a soli 5 giorni. La disponibilità delle immagini gratuite delle superfici agricole, con una risoluzione fino a 10 metri, offrirà un forte sviluppo di nuove applicazioni in campo agricolo, a partire dall’agricoltura di precisione.

Ogni satellite Sentinel-2 ha a bordo un’innovativa fotocamera multispettro ad alta risoluzione con 13 bande spettrali, per una nuova prospettiva della superficie e della vegetazione. La combinazione delle nuove capacità dello spettro, un raggio di visione che copre 290 km e frequenti passaggi sullo stesso punto, forniranno una vista senza precedenti della Terra.

Le informazioni satellitari aiuteranno a migliorare le pratiche agricole, a monitorare le foreste nel mondo, a rilevare inquinamento nei laghi e nelle acque costiere, e contribuire alla mappatura dei disastri.