Misura : 8 PSR- Investimenti nello sviluppo delle aree forestali e nel miglioramento della redditività delle foreste

Sottomisura : 8.5 PSR- Investimenti diretti ad accrescere la resilienza, il pregio ambientale degli ecosistemi forestali (art. 25)

"Investimenti diretti ad accrescere la resilienza ed il pregio ambientale degli ecosistemi forestali"

Regione Emilia Romagna

Data di apertura 19-07-2018

Data indicativa di scadenza 31-01-2019 ore 15:00



Salvaguardia , ripristino e miglioramento ella biodiversità , tra l’altro nelle zone Natura 2000, nelle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici e nell’agricoltura ad alto valore naturalistico , nonché dell’assetto paesaggistico dell’Europa.

Beneficiari: Amministrazioni pubbliche relativamente a proprietà pubbliche, proprietà collettive, proprietà private e consorzi forestali

Finalità perseguite:

  • miglioramento dell’efficienza ecologica degli ecosistemi forestali tramite interventi di mantenimento e incremento della diversità specifica e fisionomica anche al fine di aumentarne la resilienza contro gli effetti dei cambiamenti climatici in corso;+
  • mantenimento della conoscenza e della fruizione pubblica del bosco anche tramite interventi volti al miglioramento della segnalazione della rete di accesso e della relativa attrezzatura, alla realizzazione di sentieri natura, al riequilibrio delle componenti biotiche del sottobosco negli habitat forestali (climax);
  • mantenimento del valore naturalistico coerentemente con i Piani di gestione e le Misure di conservazione dei Siti della Rete Natura 2000 e delle Aree protette.

Sostegno: L’aiuto è pari al 100% della spesa ammissibile ad esclusione delle spese IVA, non ammissibili in conformità alle disposizioni dell’art. 69 comma 3, lettera c, del Reg. (UE) n. 1303/2013 e s.m.i..  Gli importi delle domande di sostegno possono variare da un minimo di 50.000,00 euro ad un massimo di 150.000,00 euro + IVA, senza limite nel numero dei progetti presentati da ciascun beneficiario.

 

 



Per informazioni recati all’Ufficio zona Coldiretti.