Anticipi Pac, pagati quasi 280 milioni alle aziende agricole

1 agosto 2019

Pioggia di finanziamenti alle aziende agricole che hanno incassato in questi giorni il 50% degli aiuti Pac. Tra le regioni del mondo Agea e quelle degli Organismi pagatori sono stati versati nelle casse delle aziende agricole quasi 280 milioni di cui 86 milioni per circa 32mila aziende nelle regioni Agea, il resto in quelle dove operano gli Organismi pagatori. Sono in arrivo altri 60 milioni relativi a un pacchetto di domande che hanno richiesto ulteriori controlli. Si tratta di un risultato importante conseguito grazie anche al pressing Coldiretti che aveva sollecitato l’erogazione degli anticipi per garantire liquidità alle aziende in un anno segnato da eventi meteo estremi che hanno danneggiato molte produzioni.

La rapidità dell’operazione (le domande Pac sono state presentate entro il 15 giugno) conferma l’efficienza di Agea e degli Organismi pagatori e la validità del lavoro svolto in sinergia con il Caa Coldiretti che ha supportato le imprese in tutte le fasi della predisposizione e presentazione delle richieste, nonostante la complessità degli adempimenti e i tempi ristretti.

A ottobre, poi, dovrebbe scattare l’anticipo maggiorato dei premi (70% per la Pac e 85% per le misure a superficie dello Sviluppo rurale) per gli agricoltori che hanno subito danni per la siccità.

Il traguardo raggiunto con celerità conferma il nuovo corso dell’Agea che ora, con la riforma, punta a una sempre maggiore efficienza e semplificazione per garantire tempi rapidi dei pagamenti.