Bandi Psr giovani, già presentate 18mila domande

25 febbraio 2017

Con l’apertura in molte regioni del secondo Bando giovani nell’ambito del Psr 2014-2020 le domande

presentate superano le 18 mila unità. L’analisi viene dalla Coldiretti e conferma l’importante ruolo dei Programmi di sviluppo rurale per avvicinare i giovani al settore primario. Il dato considera anche il potenziale che scaturisce dalla regioni in cui il bando mostra difficoltà a decollare definitivamente (Sicilia e Sardegna) rispetto al potenziale manifestato dal territorio.

 

Sino al 2020 erano attesi circa 20mila nuovi insediamenti garantiti dalle opportunità dei Psr 2014-2020. Tuttavia l’interesse mostrato, con le domande presentate sino ad ora, evidenzia la necessità ragionare nuovamente su tale valore. Come evidenziato in precedenza, alcune regioni sono giunte alla seconda pubblicazione dei bandi giovani, pertanto il valore delle domande presentate è in costante crescita. Il 6 febbraio scorso, infatti, si sono riaperti i termini per la presentazione delle domande relative al “Pacchetto Giovani” in Regione Molise.

Sinora l’interesse dimostrato dai giovani agricoltori è stato rilevante con 1.230 domande presentate in Regione Lazio (bando chiuso il 31 gennaio 2017), 586 domande in Regione Campania (bando scaduto il 24 gennaio 2017), 2.060 in Calabria, 1.244 in Piemonte, 708 in Abruzzo, 749 in Basilicata, 746 in Veneto (per il primo Bando), 411 domande presentate in Emila Romagna (per il primo bando), 1.761 in Toscana (circa il triplo di quelle giunte per l’ultimo bando pubblicato dalla Regione Toscana nel periodo di programmazione 2007-2013, pari a 634 domande nel 2012) e 986 presentate nel secondo Bando emanato dalla medesima regione.

Questi dati evidenziano il crescente interesse dei giovani verso il settore agricolo e mostrano l’importanza del sostegno fornito dalle Politiche di sviluppo rurale (Psr 2014-2020) per l’insediamento di nuovi giovani nel settore primario. Per tale motivo la Coldiretti è attiva a livello territoriale e nazionale al fine di sostenere i giovani interessati allo sviluppo della propria attività imprenditoriale con attività informative e di supporto per l’accesso a tutte le opportunità dei Piani di Sviluppo rurale.

La situazione per regione – Elaborazione Coldiretti

Regione

Apertura bando

Scadenza per presentazione domande

Stato del bando

Marche

30 –dic-16

28 – apr -17

Aperto

Veneto

27-dic-16

27-mar-2017

Aperto

Sardegna

6 – dic -16

28 –feb -17

Sospeso

Valle d’Aosta

11- ott-2016

31 – mar -2018 (Bando a sportello)

Aperto

Abruzzo

05-mag-16

4 –lug -2016 (Prorogato al 31 Agosto)

Chiuso

Puglia

25 – lug- 16

Bando aperto in modalità semplificata (in attesa di determina)

Aperto

Campania

12 – sett-16

24 – gen -2017

Chiuso

Toscana

14-lug-16

31-ott-16

Chiuso

Emilia Romagna

30 –mag – 16

16 – sett- 16

Chiuso

Basilicata

10 –nov- 16

20 –feb -17

Aperto

Molise

6-feb-17

Bando a sportello:

I Fase: 30-apr-17

II Fase 31-ago-17

Aperto

Lombardia

22-dic-15

29 – dic-  2017 (con otto periodi di scadenza)

Aperto

Liguria

16 – dic – 15

31 –gen- 17

Chiuso

Friuli Venezia Giulia

17-feb-16

28 –feb-17

Aperto

Lazio

21-apr-16

31–gen-17

Chiuso

Prov. Aut.Trento

01 – mag -16

31-ott-16

Chiuso

Prov. Aut. Bolz.

01 – gen- 17

31 – lug – 17

Aperto

Calabria

28 – giu- 2016

06 –feb -17

Chiuso

Piemonte

08-apr-16

30 -giu-16 (Prorogato al 31 lug 16)

Chiuso

Umbria

09-dic-15

Bando a sportello (30 apr 2016 – 31 ott 2016)

Aperto

 

 Per ulteriori notizie, consulta anche “Il Punto Coldiretti”