VENETO E TRENTINO – Presentazione dell’App TerraInnova all’evento

Lunedì 29 maggio 2017 dalle ore 16:00

Sona, VR, Italia

Sona (VR), 25 maggio 2017 – Ai giovani che intendono avvicinarsi al settore agricolo, alle aziende agricole che già vi operano e a tutti gli altri operatori interessati a vario titolo è dedicata “TerraInnova”, la nuova applicazione di Coldiretti. L’app scaricabile su smartphone o tablet è nata per rispondere a una serie di esigenze tra cui simulare la fattibilità economica della propria idea imprenditoriale, in considerazione delle opportunità offerte dai bandi nazionali o dai Programmi di Sviluppo Rurale (PSR) di ciascuna regione d’appartenenza. L’applicazione prevede, infatti, una sezione specifica destinata a un modello semplificato di Business plan (BP). A partire da informazioni quantitative, qualitative e finanziarie fornite dall’utente connesso, relative sia alla realtà aziendale attuale che al progetto di investimento prospettato, lo strumento verifica che il profilo e i principali requisiti di ammissibilità ai bandi regionali e calcola alcuni parametri economici per fornire una valutazione di massima sulla sostenibilità del progetto. Questa particolare opzione è costruita in modo tale da tenere in considerazione anche le varie differenze regionali in termini di condizioni di accesso agli investimenti e percentuali di cofinanziamento previste dai singoli PSR consentendo una fruibilità personalizzata.

TerraInnova sarà presentata ufficialmente a Verona Lunedi 29 Maggio 2017 alle ore 16,00 al Centro Servizi di Coldiretti a Sona (Vr) in Via Casotto, 2 alla presenza di giovani imprenditori veneti, veronesi e del Trentino Alto Adige. Saranno presenti i direttori regionali Pietro Piccioni e Mauro Fiamozzi, dei delegati regionali degli under 30, Alex Vantini di Verona e Gianluca Barbacovi. L’App sarà spiegata da Stefano Leporati di Confederazione nazionale Coldiretti e durante l’evento saranno introdotte le caratteristiche generali della programmazione europea di entrambi le regioni con il confronto dei due tecnici Manuel Benincà e Marco Zanoni. Il tema dell’agricoltura di precisione sarà trattato da Lorenzo Furlan dell’Agenzia veneta per l’innovazione del settore primario, che illustrerà i risultati del progetto Life Agricare. Marco Martello, ricercatore Crea parlerà dell’utilizzo sostenibile dell’acqua. I saluti finali saranno affidati ai presidenti di Coldiretti Veneto e del Trentino Alto Adige.