Misura : 13.1 PSR- Pagamenti compensativi nelle aree montane
Indennità compensativa

Regione Piemonte

Data di apertura 14-03-2019

Data indicativa di scadenza 15-05-2019 ore 00:59



L’operazione si attua sul territorio classificato come montano della Regione Piemonte, con lo scopo di incentivare l’uso continuativo delle superfici agricole, la cura dello spazio naturale, il mantenimento e la promozione dei sistemi di produzione agricola sostenibili, così da contrastare l’abbandono di tali aree.

L’indennità è concessa agli imprenditori agricoli che soddisfano i seguenti requisiti:

  • essere agricoltore in attività ai sensi della normativa comunitaria (Reg. Ue n. 1307/2013);
  • operare in una zona montana della Regione Piemonte nell’anno di presentazione della domanda;
  • condurre superfici agricole ricadenti in tali aree derivanti dal possesso di un titolo di proprietà e/o di affitto o comodato. Titolo di conduzione che deve risultare valido nel periodo: 01/01 – 31/12 dell’anno di presentazione della domanda o dal 11/11 dell’anno precedente al 10/11 dell’anno di presentazione della domanda;
  • raggiungere un importo del premio annuo erogabile di almeno 200,00 €uro.

Non è necessario che il richiedente abbia la residenza in zona montana, né che il centro aziendale sia ubicato in zona montana.

Ogni soggetto richiedente può presentare una sola domanda di sostegno (fatta eccezione per i rappresentanti legali delle società cooperative, che possono presentare domanda di sostegno anche per la propria azienda), riconducibile a superfici situate nell’ambito della regione Piemonte.

Il contributo consiste in un premio annuo per ettaro di superficie agricola aziendale, ricadente in zona montana (sulla base di specifici parametri).

Allo stato attuale la dotazione finanziaria del bando si attesta in € 7.275.214,44.

 



Per informazioni recati all’Ufficio zona Coldiretti.