Misura : 4.1 PSR - Investimenti nelle imprese agricole

Sottomisura : 6.1 PSR- Aiuto all'avviamento d'impresa per giovani agricoltori

Progetto integrato a supporto dei giovani imprenditori agricoli

Regione Piemonte

Data di apertura 10-08-2021

Data indicativa di scadenza 20-12-2021 ore 23:59



L’intervento, destinato a giovani imprenditori agricoli che al momento della presentazione della domanda hanno un’età compresa tra i 18 anni ed i 41 anni (non compiuti) e risultano titolari di un’impresa agricola – in qualità di “capo d’azienda” – da non oltre 24 mesi, si pone l’obiettivo di sostenere la realizzazione di interventi tra loro coordinati e finalizzati a produrre un miglioramento in termini di assetto produttivo e competitività aziendale.

Il programma, infatti, attraverso la presentazione di un’unica domanda di sostegno, prevede la possibilità di ottenere sia un premio di insediamento collegato con la fase di avviamento dell’attività imprenditoriale (riconducibile all’Operazione 6.1.1), sia un contributo avente lo scopo di sostenere le realizzazione di specifici investimenti (ai sensi dell’Operazione 4.1.2).

In relazione a tale ultima tipologia di sostegno, l’agevolazione ottenibile consiste in un contributo a fondo perduto nella misura del 50% della spesa ritenuta ammissibile, con un incremento del 10% qualora il progetto aziendale venga realizzato in zona montana.

Per quanto concerne il premio di insediamento, lo stesso si concretizza in un contributo una tantum di importo pari a € 35 mila (ovvero variabile tra € 30 mila ed € 25 mila per giovane, in caso di insediamento congiunto di più giovani fino ad un massimo di cinque). Previste maggiorazioni di importo comprese tra € 10 mila ed € 5 mila, qualora l’insediamento sia avvenuto in zona montana.

In relazione alla presentazione delle domande di sostegno, si rileva come a tali istanze sia richiesto di allegare l’intera documentazione attestante l’effettiva fattibilità del piano aziendale programmato.

Piano aziendale che, in caso di ammissione a contributo, dovrà essere realizzato entro un arco temporale non superiore a 15 mesi decorrenti dalla data di formale approvazione del progetto (ovvero a 18 mesi per le aree montane).

La dotazione finanziaria dell’operazione si attesta, complessivamente, in 45,6 milioni di euro.

 

 

 



Per informazioni recati all’Ufficio zona Coldiretti.