Terremoto, pagamenti per 50 milioni alle aziende colpite

27 febbraio 2017

Dopo le sollecitazioni di Coldiretti Agea ha erogato 50 milioni di euro di fondi europei allo sviluppo rurale delle zone colpite dal terremoto. Sono stati infatti autorizzati i pagamenti per 13 mila domande, in anticipo sui tempi ordinari,  relative alle misure per la sostenibilità, per il biologico e per indennità a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici.

L’obiettivo è dare immediata liquidità alle aziende colpite per contribuire alla continuità produttiva delle imprese agricole e degli allevamenti della zona. I fondi saranno ripartiti a livello regionale destinando 7,5 milioni all’Abruzzo, 2 milioni al Lazio, 11,7 milioni alle Marche e 28,4 milioni all’Umbria.

I pagamenti si aggiungono a quelli già eseguiti precedentemente per un importo di circa 9 milioni di euro riferiti a 4.146 domande.

Per ulteriori notizie dal mondo agricolo, consulta Il Punto Coldiretti.