Misura : 5.1 PSR- Investimenti in azioni di prevenzione volte a ridurre le conseguenze delle calamità naturali, avversità climatiche
Prevenzione dei danni da calamità naturali di tipo abiotico - reti antigrandine

Regione Piemonte

Data di apertura 29-07-2021

Data indicativa di scadenza 02-11-2021 ore 23:59



Obiettivo dell’intervento è quello di sostenere la redditività e competitività delle imprese agricole di fronte alle avversità atmosferiche ed alle calamità naturali di tipo abiotico, operando sulla prevenzione dei rischi.

Risultano, quindi, ammissibili le spese per l’installazione (compreso l’acquisto di materiali e le spese generali, tecniche e di progettazione entro il limite del 12% dei costi ammessi a contributo) di impianti di protezione con reti antigrandine.

Soggetti beneficiari sono gli imprenditori agricoli in possesso della requisiti di agricoltore in attività (indipendentemente dalla natura giuridica dell’azienda).

Tale requisito deve essere posseduto all’atto della presentazione della domanda e permanere fino alla data di conclusione del vincolo di destinazione degli interventi.

Ogni soggetto può presentare più istanze, una per ogni intervento considerando che ogni impianto di protezione deve essere riferito ad uno specifico prodotto (la cui coltivazione è in essere al momento della presentazione della domanda).

Non sono ammesse a contributo le spese già sostenute prima della presentazione della domanda di aiuto, anche qualora le stesse siano riconducibili a singole parti dell’impianto di protezione.

Il sostegno consiste in un contributo in conto capitale, riconosciuto in misura pari al 50% delle spese sostenute e ritenute ammissibili (per ciascun impianto di protezione).

Gli interventi è stabilito debbano essere conclusi entro 365 giorni, dalla data di efficacia del provvedimento di ammissione a contributo.

La dotazione finanziaria del bando si attesta in €uro 3 milioni.



Per informazioni recati all’Ufficio zona Coldiretti.