Misura : Bandi di Promozione UE dei prodotti agricoli.
Bando 2020 per Programmi semplici e multipli di informazione e promozione dei prodotti agricoli.

Regione AbruzzoBasilicataCalabriaCampaniaEmilia RomagnaFriuli Venezia GiuliaLazioLiguriaLombardiaMarcheMolisePiemontePugliaSardegnaSiciliaToscanaTrentino Alto AdigeUmbriaValle d'AostaVeneto

Data di apertura 14-01-2020

Data indicativa di scadenza 03-06-2020 ore 17:00



Le azioni di informazione e di promozione ammissibili nel presente Bando riguardano le seguenti attività: Gestione del progetto; Relazioni pubbliche; Sito web, social media; Pubblicità; Strumenti di comunicazione; Eventi e Promozione presso i punti vendita. I programmi di informazione e di promozione devono essere realizzati in un periodo minimo di 1 anno e un periodo massimo di 3 anni.

Le proposte possono essere presentate da una o più organizzazioni proponenti provenienti dal medesimo Stato membro dell’UE, mentre per i programmi multipli (budget disponibile 86,4 milioni) le proposte possono essere presentate da almeno due organizzazioni provenienti da almeno due Stati membri oppure da una o più organizzazioni dell’Unione.

La dotazione complessiva allocata per i due programmi è pari a 200,9 milioni di euro.

Possono presentare proposte: le organizzazioni professionali o interprofessionali; qualsiasi associazione costituita principalmente da produttori o trasformatori che trattano il medesimo prodotto (purché rappresentative di un nome protetto); organizzazioni di produttori e loro associazioni o gli organismi del settore agroalimentare le cui attività consistano nel promuovere i prodotti agricoli e nel fornire informazioni sugli stessi (legalmente stabiliti nello SM in questione da almeno due anni).

Il cofinanziamento Ue varia dal 70% all’80% dei costi ammissibili, sulla base della tipologia del progetto presentato. Per i programmi semplici: 70% sul mercato interno e 80% nei paesi terzi, mentre, per i programmi multipli: 80% sul mercato interno e nei paesi terzi.

Coldiretti supporterà le idee progettuali in coordinamento con AGER.



Per informazioni recati all’Ufficio zona Coldiretti.