Multifunzionalità e sostenibilità della foresta: via alla presentazione dei progetti

18 giugno 2020

Con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale del 13 giugno del decreto relativo al bando di selezione delle proposte progettuali inerenti al Piano operativo agricoltura, sottopiano 3 «Multifunzionalità della foresta e uso sostenibile delle risorse rinnovabili nelle aree rurali» – (Fondo sviluppo e coesione 2014-2020) arriva il via libera a presentare entro sei mesi i progetti. La dotazione finanziaria è di 4.898.562,93 euro di cui 3.918.850,34 assegnati al Mezzogiorno e il restante 979.712,59 al Centro Nord.

Il “Sottopiano 3 è finalizzato a promuovere una corretta e razionale gestione delle aree silvo-pastorali di montagna e interne del Paese, per contrastare il frazionamento delle proprietà silvo-pastorali, incrementare la pianificazione e la gestione attiva del territorio, valorizzare le vocazioni produttive, ambientali e sociali locali; promuovere la creazione di nuove strutture associate o consortili per la gestione delle proprietà silvo-pastorali.

Possono beneficiare dei contributi forme associative o consortili costituite o in fase di costituzione dai proprietari o gestori di superfici silvo-pastorali pubbliche, private, collettive, comprese le loro associazioni e organizzazioni di categoria/settore. L’agevolazione consiste in un contributo in conto capitale.