Ue, gli aiuti de minimis aumentano da 15mila a 25mila euro

3 dicembre 2018

Via libera dalla Commissione europea al nuovo massimale di aiuti de minimis nel settore agricolo passato dagli attuali 15mila a 25mila euro in un periodo di tre esercizi finanziari e all’aumento del massimale nazionale dall’ 1% all’1,5% della produzione agricola di ciascuno Stato membro, purché non più del 50 % del massimale di uno sia concesso ad un singolo settore agricolo.

Sulla Gazzetta ufficiale europea del 26 novembre è stato pubblicata la modifica del regolamento 1408 del 2013 che regola il funzionamento degli aiuti de minimis per l’agricoltura e il cui periodo di validità termina il 31 dicembre 2020.

La Commissione ha rilevato che con i nuovi massimali non ci sono rischi di distorsione della concorrenza e che è necessario che lo Stato tenga un registro degli aiuti de minimis con tutte le informazioni necessarie per consentire il monitoraggio del rispetto di tali massimali.